MATRIMONI IN CRISI

«Se il Signore non costruisce la casa, invano si affaticano i costruttori» (Salmo 127 verso 1) 

Questo, purtroppo, credo di poter dire senza ombra di dubbio, che è un problema, della maggior parte dei matrimoni ai giorni nostri. La crisi maggiore dell’uomo è fra le mura domestiche e questo spiega i tanti tradimenti, divorzi, per non parlare degl’omicidi e suicidi consumati fra le mura di casa. La famiglia, che dovrebbe essere un oasi di pace, è invece per tanti un inferno quotidiano. E’ facile poter dire che di fronte a questo, la soluzione migliore è separarsi, oppure consolarsi in altre maniere, tenendo la copertura del matrimonio. Le soluzioni che l’uomo e la nostra società si procurano sono molteplici, sulla base anche, di pretesti che possono anche essere plausibili. 

Ma cos’è che non funziona nelle nostre famiglie? Io però voglio restringere il campo di azione a questa mia domanda, dicendo invece: cos’è che non funzione nel cuore dell’uomo? Viviamo in un’epoca in cui nel cuore di ogni uomo manca, la pace, la serenità, esiste un inappagamento totale in ogni sfera personale. Questa insoddisfazione poi, si ripercuote prima di tutto nella famiglia, con sentimenti che finiscono, atteggiamenti che sfociano in cose che non fanno altro che minare l’unione di copia, con difficoltà di tenere un rapporto corretto con i figli ecc. Io non sono un psicologo e non sono nemmeno un consulente matrimoniale, ma come persona sposata, ribadisco senza ombra di dubbio, che la soluzione ai problemi della nostra vita si trovano in un rapporto personale con Gesù.  

Attenzione!!! La soluzione non è in una religione, ma nel realizzare il Dio della Bibbia nella propria vita. Gesù è la risposta ai problemi dell’uomo. Ogni uomo è stato lasciato da Dio libero di decidere come meglio gestire la propria vita, teniamo però presente, che il Signore ha un concetto del matrimonio molto diverso di quello che la maggior parte ha. Il matrimonio non fu un’invenzione dell’uomo ma fu la prima istituzione che Dio stabilì, del resto il primo matrimonio nell’Eden fu celebrato da Lui, questo per far capire la sacralità dell’atto. Mi chiedo? Forse Dio quando istituì il matrimonio si è sbagliato in qualche cosa? Forse non aveva messo in conte le varie problematiche di copia? O le incompatibilità di carattere? No assolutamente! I piani di Dio sono perfetti e tali resteranno. I problemi sono cominciati quando l’uomo a causa della sua disubbidienza si è allontanato da Dio. Tante sono le soluzioni come dicevo, del come rimediare ad un matrimonio in crisi, ma rimangono prese di posizione, che sono contrarie e vietate dalla Parola di Dio. 

Io però, per esperienza e senza ombra di dubbio, credo nel Dio dei miracoli, gli sforzi umani, come dicevo nel verso scritto in neretto, sono vani ed inutili per edificare una casa, una famiglia, se non permettiamo al Dio che diede la vista ai ciechi, che guarì i malati, che divise il Mar Rosso, di operare prima nella nostra vita e nel nostro cuore e poi nella nostra famiglia. Ti dico questo perché lo realizzo e lo sperimento ogni giorno, è l’opera che il Signore compie in me e mio marito quotidianamente, tenendoci uniti, ma non con uno spirito di rassegnazione, ma con la Sua benedizione nei nostri cuori. 

Il mio incoraggiamento è di leggere la Bibbia essa ti aiuta a conoscere meglio il Signore e quello che Lui può fare nella tua vita.