Descrizione immagine
Descrizione immagine



  

 


  

Descrizione immagine

VERSETTO


 DEL


 GIORNO

 


 

«Anche il passero trova una casa e la rondine un nido, dove posare i suoi piccoli presso i Tuoi altari, 

o Signore degli eserciti, mio Re e mio Dio» (Salmo 84 verso 3).

 

Un giovane ventenne della Florida camminò per vari giorni senza una casa e senza nulla da mangiare, con le mani in tasca e i pensieri tra le nuvole, la sua vita scandiva una sola parola: abbandono. Finalmente poi trovò rifugio, visse per quindici giorni sotto un altare di legno di una chiesa. Quando fu scoperto ed arrestato, il giovane citò le parole di un Salmo: «Anche il passero trova una casa e la rondine un nido, dove posare i suoi piccoli presso i Tuoi altari».

 

Non c’è cosa più deprimente che vagare e vagare per le strade, senza una dimora fissa, assonati, affamati, infreddoliti e delusi. Questo giovane trovò rifugio presso un altare. Questo è qualcosa che deve farci riflettere! Dove può trovare rifugio l’uomo che ha già una casa, un letto, del cibo, una famiglia? Nel momento in cui ci troviamo a vagare nella sofferenza e nelle problematiche della vita? Possiamo trovare rifugio solo presso un altare: l’altare della presenza di Dio. La presenza di Dio è un riparo sicuro, dove è possibile trovare ristoro per la nostra anima. Ci sono situazioni nella nostra vita che non riusciamo a risolvere con le nostre forze. E’ soltanto stando alla presenza del Signore che le vedremo risolte.

 

Cristo Gesù, pur essendo Dio si è fatto uomo per venire in contro alla nostra natura, è Lui l’altare, che porterà pace e serenità al nostro cuore. Possiamo dire senza ombra di dubbio, che Gesù è l’altare dove troviamo rifugio?