Descrizione immagine
Descrizione immagine



  

 


  

      SOLO DIO PUO' CAMBIARE LA VITA

 


 

Descrizione immagine

Vladim era in prigione, per un tragico errore di persona, all’interno conobbe alcuni carcerati che lo raggirarono facendogli assumere sostanze stupefacenti, ed avendo altresì avuto dei contatti a rischio con altri detenuti…, divenne sieropositivo e in seguito si ammalò pure di una malattia a lui sconosciuta: la tubercolosi. A causa di questa sua grave infermità si scoraggiò molto, non pensava più all’errore di persona, non pensava più all’avvocato e se sarebbe riuscito a provare il fatto che lui

non era presente in quel reato di cui veniva accusato; non pensava più ad uscire dalla galera per curare il suo male, ma decise di suicidarsi appena ne avrebbe avuto l’occasione. Una volta ha chiesto a uno dei suoi vicini di cella un coltello ben affilato in modo da potersi tagliare le vene e finire la sua misera vita.

 

Alcuni giorni dopo questi suoi pensieri, qualcuno lasciò un pacchetto per Vladim posandolo sulla sua branda a cuccetta. Lui subito pensò che si trattasse del coltello che aveva chiesto e pensò che finalmente era arrivata l’ora. Ma quando ha aperto il pacco, andò su tutte le furie perché invece di un coltello, trovò un Nuovo Testamento. Lo prese e lo mise da parte, non volendolo né vedere e né toccare quel libro, tanto era disinteressato alle cose di Dio e deciso a farla finita. Vladim destava molta preoccupazione ai sanitari del Carcere, tanto che consapevoli della grave situazione del prigioniero, facevano spesso dei controlli per evitare che commettesse il peggio. Una mattina  uno dei medici del carcere andò a trovare Vladim nella sua cella, aspettandosi e non sperando di trovarlo morto. Quando il medico giunse vicino alla cella non credeva ai suoi occhi, meravigliato vide che Vladim, era vivo e aveva un'aria del tutto diversa dal solito. Il suo volto era raggiante e per la prima volta non aggressivo e nervoso. Il medico non aveva parole per spiegarsi quella scena. Egli quindi si allontanò, non volendo stuzzicarlo facendoli delle domande e avvicinandosi alla cella successiva e chiese a Himseif l’altro prigioniero "Che cosa gli hai dato?" Il vicino di cella gli rispose: "Un Nuovo Testamento" Raccontandogli pure che la sera prima Vladim si era messo a leggerlo e che poi lo aveva sentito pregare Dio tutta la notte. 


Vladim chiamò il medico e gli disse: "Ho letto dell'opera di Cristo alla croce e dell'amore di Dio per me, ho creduto in Gesù con tutto il mio cuore ed Egli entrato in me!" Era evidente che Dio era intervenuto nella persona di Vladim. Il dottore disse: “Sono contento, ora devi pensare a curarti” ma Vladim rispose: “Dottore non hai capito … Gesù è entrato nel mio cuore e mi ha guarito. Quel medico, era un un credente, si chiamava Highranking, e all’udire queste parole si mise in ginocchio e pregò: "Signore Tu sei veramente grande, ora riconosco che solo Tu potevi fare un’opera completa in questo modo, Alleluia a te mio Dio! Alleluia al Tuo Nome, Tu sei il Dottore per eccellenza". Dio rafforzò Vladim fisicamente e spiritualmente, mentre era in quella prigione, e quando fu liberato, tornò al suo villaggio natale, si unì alla Chiesa locale per rallegrarsi insieme ad altre persone che avevano realizzato la grazia di Dio nella loro vita.  Vladim da giorno che uscì dal carcere non smise di raccontare l’opera meravigliosa che il Signo0re compì nella sua vita. Ed un giorno mentre camminava per strada vide una donna seduta su una panchina, evidentemente ubriaca e malconcia. Si sedette accanto a lei cominciò a condividere alcuni versi del Vangelo di Gesù Cristo, dicendole che solamente Dio poteva cambiare la sua vita, e la invitò ad andare in Chiesa. La donna andò e conquistata dalla Parola di Dio si converti, divenne membro di quella stessa Chiesa, e dopo qualche mese divenne anche la moglie di Vladim. Il Signore ha un piano per ogni persona che mostra la sua fede in Lui, chi l’avrebbe mai detto che da un tragico errore di persona sarebbe venuta fuori una situazione simile? Dio è grande e meraviglioso, lode a Lui; Glorificate e Lodate il Signore!    

Per altre testimonianze clicca su QUI

 


 

Descrizione immagine
Descrizione immagine

info@incontraregesu.net

Descrizione immagine

Il Sito è coperto da Copyright ©
Tutti i diritti sono riservati

IL SITO NON HA SCOPO DI LUCRO