Descrizione immagine
Descrizione immagine



  

 


  

Descrizione immagine

AMMIRARE SOLO GESU'

 


 

Descrizione immagine

Si legge che Leonardo da Vinci, quando dipinse il suo celebre affresco, che raffigurava “l’ultima cena”, volesse che la persona di Gesù dominasse la rappresentazione e attirasse tutti gli sguardi infatti, usò dei colori brillanti proprio per esaltarne la persona. Nel suo quadro il pittore aveva anche dipinto al centro della tavola, un magnifico calice cesellato per il quale vi aveva lavorato per tre settimane. Quando espose il suo capolavoro, notò che i visitatori erano attratti principalmente dalla bellezza di questo calice. Infatti, si accostavano per guardarlo più da vicino e ammiravano la bellezza di quel calice a lungo, talmente rappresentava la realtà: «Che meraviglia, che artista è mai questo Leonardo» affermava il pubblico ammirato. 

Una sera il pittore, stanco della reazione del pubblico, prese il pennello e cancellò per sempre il disegno del calice cesellato e affermò: «In questo quadro, nessuno deve ammirare altra cosa se non il Cristo». 


Questo piccolo racconto è ricco di una grande istruzione per noi. Quante volte siamo affascinati e attratti da mille dettagli secondari e disperdiamo la nostra attenzione, verso cose superflue e di poco valore . Troppe volte siamo distratti dalle cose superficiali delle vita, potranno essere cose anche lecite e buone, ma niente e nessuno deve togliere il nostro sguardo da Colui che è la fonte della nostra vita spirituale. Quante volte, Dio vedendo la nostra persistenza di guardare altrove, deve far sparire dal nostro orizzonte ciò che ci distoglie dall’essenziale. Perché l’essenziale per il credente deve essere e restare SOLO il Signor Gesù: «Fissando lo sguardo su Gesù, Colui che crea la fede e la rende perfetta». (Ebrei 12 verso 2). La parola greca con cui viene qui tradotto “colui che crea” è “CHEGOS” che vuol dire “autore-origine” . Non possiamo pretendere che la nostra fede sia alimentata, se le nostre attenzioni non sono verso Colui che ne da l’origine e che ne è l’autore cioè Cristo Gesù il Signore. Se la tua fede è debole, o se ti rendi conto che non ne hai, allora chiediti: «A chi sto dando le mie attenzioni? Il mio sguardo a chi è rivolto?» Rivolgi da ora il tuo sguardo a Gesù, Colui che non solo è l’autore della nostra salvezza ma anche della nostra fede. 


«Essi, alzati gli occhi, non videro alcuno, se non Gesù tutto solo»  (Matteo 17 verso 8)  

 


 

Descrizione immagine
Descrizione immagine

info@incontraregesu.net

Descrizione immagine

Il Sito è coperto da Copyright ©
Tutti i diritti sono riservati

IL SITO NON HA SCOPO DI LUCRO