UN INCONTRO CASUALE

Descrizione immagine

Accadde in uno dei miei molteplici viaggi di lavoro. Quel giorno il treno era quasi vuoto: eravamo solo in due nello scompartimento. La mia compagna di viaggio aveva una certa età. Era ben pettinata, vestita in modo accurato e aveva un colorito bruno. Come me, anche lei leggeva, ma il suo libro era scritto in arabo. Appena posai il mio libro, lei mi chiese educatamente: «Signore, cosa legge?» «Leggo la Bibbia, poiché sono un credente cristiano» risposi prontamente. «Anch’io sono una credente, sono musulmana» lei replicò. 


Anche lei come me, credeva in Dio, nella Sua perfetta giustizia che avrebbe giudicato la

vita di ogni uomo. Allora le chiesi: «Cosa dirà quando comparirà davanti al trono di Dio?» Guardando in basso, lei mi rispose con grande serietà: «Lo supplicherò affinché mi faccia misericordia». Poi alzata la testa e guardandomi negli occhi aggiunse: «Ogni istante lo supplico di aver pietà di me! Ma lei, invece, che cosa dirà?» Risposi con serenità e profondo senso di certezza: «Non ho paura. Gli dirò che, pur riconoscendo di aver peccato, Gesù ha pagato per me, morendo sulla croce». In quel momento quella donna giunse alla sua stazione di destinazione e salutandola le dissi: «Se lei teme il giudizio, pensi alla soluzione che offre l’Evangelo: come per il PECCATO di un sol uomo (Adamo) la MORTE ed il GIUDIZIO sono entrati nel mondo, altresì per la morte di un sol uomo (Gesù) la VITA e la GRAZIA sono ritornate ad essere la mia certezza futura e, se vuole, può esser anche la sua».


Ricordiamoci che se oggi non incontriamo Gesù come personale Salvatore un giorno lo dovremmo incontrare inevitabilmente come Giudice «Poiché tutti compariremo davanti al tribunale di Dio» (Romani 14 verso 10) e in quel giorno non avremo più nessuna speranza di salvezza. Ma oggi è ancora un giorno di grazia e di salvezza che farai? «E se vi sembra sbagliato servire il Signore, scegliete oggi chi volete servire: o gli dèi che i vostri padri servirono di là dal fiume o gli dèi degli Amorei, nel paese dei quali abitate; quanto a me e alla casa mia, serviremo il Signore» (Giosuè 24 verso 15).



 

 



Descrizione immagine

    

    

    

Un giorno un uomo stava percorrendo con la sua auto le vie di una città a lui sconosciuta e non riusciva a trovare un certo indirizzo. Fermatosi, chiese ad un passante come arrivarci. Questo incominciò a dare dei punti di riferimento di strade ed incroci, ma poi alla fine si arrese ed affermò “mi dispiace, credo che da qui non possa proprio arrivare in quella via, deve tornare indietro e trovare un’altra strada”.