DIO VIVENTE O DI METALLO?

Descrizione immagine

«Gl’idoli delle nazioni sono argento e oro, opera di mano d’uomo. Hanno bocca e non parlano; hanno occhi e non vedono; hanno orecchi e non odono e non hanno respiro alcuno nella loro bocca» (Salmo 135 verso 15 – 17)


Un giorno, un missionario, comprò un cagnolino di bronzo. Tornando sul campo di missione pose il cagnolino davanti alla porta della sua abitazione. Gli abitanti della città furono incuriositi da questa cosa e gli chiesero spiegazioni. L'uomo di Dio rispose: "Il motivo è che spesso mi ritrovo da solo e ho proprio bisogno di qualcuno che mi faccia la guardia e mi avvisi di notte in caso di pericolo". 

Tutti scoppiarono a ridere e uno di loro disse: "Ma il tuo cane non sente, non abbaia, non morde. E' di bronzo". Ah sì? -replicò il missionario - e i vostri idoli di che cosa sono fatti? Non sono forse di metallo, pietra o legno? Anche loro, come il mio cane, non sentono e non possono proteggervi, eppure vi inginocchiate davanti a loro!

 

Leggendo la Bibbia, troviamo scritto in mille modi che Dio vieta di fare ed adorare statue ed immagini che rappresentino ogni tipo di divinità. «Demolite i loro altari, frantumate le loro colonne, abbattete i loro idoli; tu non adorerai altro dio, perché il Signore, che si chiama il Geloso, è un Dio geloso» (Esodo 34 verso 13 – 14). Guardiamoci bene ad infrangere i comandamenti di Dio a favore di una religione perché Egli non ci terrà impuniti, «Adora il Signore Dio tuo e a Lui solo rendi il culto» (Matteo 4 verso 10), adoriamo e preghiamo Dio in Spirito e Verità, rivolgiamo a lui SOLO le nostre preghiere senza bisogno di rappresentarLo, Egli è vivente e saprà ascoltare il grido del tuo cuore.   



 

 



Descrizione immagine

    

    

    

Un giorno un uomo stava percorrendo con la sua auto le vie di una città a lui sconosciuta e non riusciva a trovare un certo indirizzo. Fermatosi, chiese ad un passante come arrivarci. Questo incominciò a dare dei punti di riferimento di strade ed incroci, ma poi alla fine si arrese ed affermò “mi dispiace, credo che da qui non possa proprio arrivare in quella via, deve tornare indietro e trovare un’altra strada”.