Descrizione immagine
Descrizione immagine

 


 



 

QUANTE DIFFICOLTA'



 

Descrizione immagine

In questi ultimi tempi, assistiamo quotidianamente alle tragedie più spietate. Stiamo attraversando periodi di difficoltà di ogni natura. Sembra veramente un bollettino di guerra, con famiglie senza lavoro, persone depresse, senza più voglia di vivere, con problematiche di ogni tipo e natura. Qualcuno afferma anche: “Se esistesse Dio non permetterebbe tutte queste cose?” C'è anche chi obbietta che la vita non è facile per nessuno e che tutti stanno affrontando difficoltà, perchè la crisi economica oramai è mondiale. Chiediamoci: "Che posto occupa Dio nella vita delle persone? Crediamo ancora in quel verso che dice: «Voi vedrete di nuovo la differenza che c’è fra il giusto e l’empio, fra colui che serve Dio e colui che non lo serve» (Malachia 3 verso 18). Dio promette che farà vedere la differenza tra colui che vive una vita sottomessa e timorata di Lui e colui che vive invece nel peccato. 

La verità è una sola: ci stiamo allontanando sempre più da una vita di consacrazione al Signore. Tanti sono depressi, pieni di tanti problemi, ma chiediamoci quanto tempo dedichiamo ogni giorno alla comunione con Dio? Tanti sono pieni di pensieri negativi ma chiediamoci se ci stiamo alimentando quotidianamente della Parola di Dio e se questa Parola guida la nostra vita? Tante ore passate davanti a un PC, davanti alla TV, inseguendo cose futili,  tra mille cose della vita, ma poche spese nella consacrazione a Dio. Chiediamoci quanto tempo passiamo ai piedi del Signore. E poi che cosa potremmo pretendere da Dio? Tanti scambiano Dio per un distributore automatico: infilano la monetina della richiesta e tac, Dio deve fare e fare e fare. Dio non è cambiato, Egli rimane Lo stesso che ha creato il cielo e la terra, che ha diviso il Mar Rosso, che ha dato la vista ai ciechi e risuscitato i morti. Egli è sempre l’Iddio dei miracoli anche oggi! Dio vuole onorare la nostra vita, ma noi stiamo onorando Lui con la nostra vita? Signore aiutaci ed abbi pietà di noi.


Se vogliamo una vita benedetta anche nei problemi, invitiamo Gesù a regnare in noi, su noi e nelle nostre case. Diamo a Lui il primo posto in ogni cosa, instauriamo un altare nella nostra casa, dedicando ogni giorno del tempo in preghiera insieme alla nostra famiglia e la presenza di Dio, l’opera dello Spirito Santo prenderà il sopravvento in ogni cuore e la pace e l’armonia di Dio regnerà. Questa è una realtà perché sperimentato nella mia vita e nella mia famiglia.  Chiediamoci: “che posto occupa Dio nella mia vita?, Cerco Dio solo quando ho bisogno forse anche per attribuirGli le colpe di quello che sto attraversando? Mi ritengo un bravo cristiano solo per il fatto che vado in chiesa tutte le domeniche?” Non la religiosità che ci fa graditi a Dio, ma una vita arresa nelle Sue mani e ubbidiente alla Sua Parola, la Bibbia. La cosa più saggia è sempre quella di analizzarci, perché ciò che conta davanti a Dio, non è l’etichetta che sono un cristiano, o perché frequento questa o quella religione, ma che Dio sia al primo posto nella nostra vita. E quando sappiamo ripristinare quell’altare di comunione con Dio, che inevitabilmente Egli non mancherà di far scendere le sue benedizioni nella nostra vita perché questa è la Sua promessa: «Poiché io onoro quelli che m’onorano» (1 Samuele 2 verso 30)


Il Signore ci aiuti! 


 

GRAZIE PER LA VISITA E DIO TI BENEDICA

  

Descrizione immagine
Descrizione immagine

info@incontraregesu.net

Descrizione immagine

Il Sito è coperto da Copyright ©
Tutti i diritti sono riservati

IL SITO NON HA SCOPO DI LUCRO