Descrizione immagine
Descrizione immagine



  

 


  

Descrizione immagine

PERCHE' DEVO ATTRAVERSARE  


PERIODI DI PROVA?

 


 

Descrizione immagine

«Questi sono i popoli che il Signore lasciò stare per mettere alla prova, per mezzo di essi, Israele...v.2 Egli voleva soltanto che le nuove generazioni dei figli d'Israele conoscessero e imparassero la guerra; quelli per lo meno che non l'avevano mai vista prima. V.5 Così i figli d'Israele abitarono in mezzo a questi popoli stranieri..... V.6 sposarono le loro figlie, diedero le proprie figlie come spose ai loro figli, e servirono i loro dei» (Giudici 3 verso 1 a 6) 

 

Com'è strana la cosa? Non aveva, infatti, Dio promesso che avrebbe scacciato ogni popolo straniero  dalla terra promessa? Addirittura lo scopo di Dio è di far imparare al Suo popolo la guerra. La cosa è inconcepibile, è fuori da ogni ragione logica. Un Dio di pace che voleva sperimentassero la guerra. 

Ma lo scopo di Dio non è mai quello di distruggere di annientare, dobbiamo sempre tener presente che l'amore di Dio è sempre finalizzato verso il bene della Sua creatura. Non dimentichiamo mai che le prove e le difficoltà che Dio permette che noi affrontiamo, non le permette mai per farci del male.  Tanto meno quello che ci avviene Dio non ne è all'oscuro. Ma Lui è perfettamente cosciente di tutto quello che ci accade, ed anche quando la prova e la difficoltà può sembrare irreversibile ma DIO e' SEMPRE SUL SUO TRONO. «E tu quando dici che non lo sorgi, la causa tua gli sta davanti; sappilo aspettare» (Giobbe 35 verso 14).


A volte pensiamo come mai Dio che è amore sta permettendo una situazione negativa? Ma il motivo per cui Dio lasciò i popoli stranieri era affinché imparassero l'ubbidienza, la sottomissione, la disciplina e l'umiltà. Dovevano imparare a dipendere totalmente dal loro Dio. Impariamo a dipendere totalmente dal Signore, ad affidarci alle Sue mani , aspettiamo la Sua vittoria!Israele in che cosa doveva confidare? Nelle armi? Non ne aveva. Nella loro bravura militare? Erano inesperti non avevano mai visto una guerra. Ma la loro vittoria era fondata sul fatto che dovevano dipendere da un Dio vivente. Il Signore vuole che impariamo l'ubbidienza e la sottomissione alla Sua volontà, proprio nelle guerre quotidiane della vita dipendiamo da Lui. Il secondo motivo per cui lascò quei popoli stranieri era di far imparare al popolo che in realtà loro erano un popolo diverso : erano il popolo dell'Eterno. Nelle prove dobbiamo avere la consapevolezza che noi siamo un popolo diverso siamo figli di Dio, figli di Re. Non possiamo vivere le nostre guerre con gli stessi atteggiamenti del mondo, dobbiamo mantenerci integri, non dobbiamo scendere a compromessi col nemico. Facciamo attenzione a non unirci con i sentimenti e le decisioni dei nostri nemici al punto di servire ai loro dei; cioè di servire al peccato. Siamo figli di Dio, lavati col sangue dell'Agnello; riflettiamo che siamo diversi. Un'altro motivo per cui servono le prove è quello di farci capire le sofferenze altrui. Se Israele avesse provato cosa vuol dire la guerra, avrebbe riflettuto molto bene prima di attaccare guerra agli altri popoli. Impariamo a soffrire con chi sta passando momenti difficili e non facciamoli passare inosservati. «Infatti io so i pensieri che medito per voi », dice il SIGNORE: « pensieri di pace e non di male, per darvi un avvenire e una speranza» (Geremia 29 verso 11) 

 



GRAZIE PER LA VISITA E DIO TI BENEDICA

 


 

Descrizione immagine
Descrizione immagine

info@incontraregesu.net

Descrizione immagine

Il Sito è coperto da Copyright ©
Tutti i diritti sono riservati

IL SITO NON HA SCOPO DI LUCRO